L’ultima vulnerabilità di Internet Explorer: a rischio i dati degli utenti.

Nelle ultime ore sono state rivelate nuove vulnerabilità di Internet Explorer, sostituito da Edge, che mettono a rischio i dati degli utenti anche in caso di non utilizzo del famoso browser di Microsoft Windows, a causa della presenza di una porta di sistema lasciata aperta dal codice che permette il furto di dati personali degli utenti che sono archiviati in locale.

Gli esperti della sicurezza individuata la vulnerabilità, hanno diffuso i risultati dopo che Microsoft ha disatteso almeno una soluzione urgente. La vunerabilità colpisce le versioni di Internet Explorer installate su Windows 7, Windows 10 e Windows Server 2012 R2.

Il consiglio per chi utilizza ancora il browser e lo ha comunque sia installato sui sistemi a rischio è quello di disattivarlo o di disinstallarlo, almeno fino a quando non sarà rilasciata una soluzione al problema.