UniCredit lascia Facebook, Messenger e Instagram

UniCredit continuerà invece ad essere presente su altre piattaforme come Twitter, LinkedIn, Pinterest e YouTube, con account attraverso i quali interfacciarsi a clienti e utenti. Il gruppo già aveva scelto di non investire più nella pubblicità su Facebook dalla prima metà dello scorso anno e, a quanto pare, la decisione odierna andrà ad applicarsi a tutti i paesi in cui opera.